Ansia scolastica e metodo di studio - Problemi Adolescenziali

Ansia scolastica e metodo di studio: il giusto supporto per affrontare al meglio l’anno scolastico

Rappresentazione di un adolescente in uno stato di ansia dovuto, come spesso accade, ad un metodo di studio errato. L’importanza di un metodo di studio corretto

L’importanza di un metodo di studio corretto per affrontare al meglio l’anno scolastico

Con l’inizio dell’anno scolastico affiorano o tornano anche i problemi di ansia scolastica. Si tratta di paure e timori da prestazione legati all’ambiente formativo, ai rapporti con gli insegnanti e con i compagni di classe. Può capitare a tutti, sia bambini, sia ragazzi. Le radici alla base dell’ansia sono profonde e diverse. Come più spesso accade, alla base dell’ansia scolastica c’è il metodo di studio. Ed è proprio sulla correlazione tra ansia scolastica e metodo di studio che bisogna lavorare. Spesso, infatti, lo stato ansioso patologico è confuso con lo stato di fatica a scuola.

La correlazione tra ansia scolastica e metodo di studio

Può sembrare scontato e banale, e proprio per questo non si pensa alle difficoltà che ne derivano, ma il metodo di studio è un po’ come l’ingrediente segreto di una ricetta. Sbagliare la dose può rovinare l’intera portata. Un metodo di studio errato comporta diversi disagi, tra cui:

  • disorganizzazione (nel gestire i compiti, le interrogazioni, lo studio a casa,…)
  • confusione (tra termini, fatti, situazioni, materie,…)
  • lentezza nello studio e nell’apprendimento
  • errato utilizzo degli “strumenti di lavoro” (dai classici libri, quaderni, matite e fogli, ai programmi multimediali)
  • scarsa attenzione in classe
  • demotivazione
  • bocciature
Una correlazione negativa tra ansia scolastica e metodo di studio comporta problemi di diversa origine. Dall’ansia pura all’attacco di panico, dal malessere generale al rifiuto dell’entrata a scuola.

L’importanza del corretto metodo di studio

Senza un metodo di studio in linea con le caratteristiche del bambino o del ragazzo, si rischiano scarsi risultati e stati d’ansia. La maggior parte delle situazioni di ansia scolastica è risolvibile lavorando proprio sul metodo di studio.
Sono tre, infatti, i punti cardine su cui lavorare per sconfiggere l’ansia scolastica: il Metodo, l’Organizzazione e la Motivazione.

La figura della psicologa per migliorare la correlazione tra l’ansia scolastica e il metodo di studio

Rivolgersi a una figura professionale significa intraprendere un percorso verso il cambiamento e la costruzione di un corretto e fruttifero metodo di studio.
Dopo qualche colloquio conoscitivo, si potrà capire quali sono gli errori più gravi e quali le cattive abitudini per costruire insieme una nuova modalità di studio con l’utilizzo di nuovi strumenti di lavoro. Suo compito è aiutare figli e genitori. Una volta studiato il corretto metodo di studio adatto ad ogni ragazzo si otterranno risultati tangibili. I bambini e i ragazzi impareranno ad affrontare la scuola in modo sereno e consapevole e di conseguenza con dinamiche famigliari più serene. Grazie al supporto della psicologa si raggiungeranno traguardi importanti come:

  • pianificazione e organizzazione dello studio pomeridiano e delle settimane di scuola
  • gestione delle priorità, dei compiti in classe e delle interrogazioni
  • motivazione per le situazioni che evolvono e cambiano (soprattutto a livello formativo e personale)
  • utilizzo corretto degli strumenti
  • esperienze positive scolastiche

Compito della psicologa è, dunque, quello di supportare tuo figlio nello sviluppare il metodo di studio migliore per le sue caratteristiche e la sua personalità. Durante gli incontri si parlerà anche di strategie di apprendimento volte a fornire maggiore autonomia e sicurezza nelle proprie capacità. Non mancheranno consigli su come rilassarsi e affrontare le situazioni di stress scolastico, coinvolgendo anche le figure genitoriali.

Anche io sono mamma di un adolescente e così, fermo restando che ogni caso è sempre un caso a sé, ogni tanto scrivo un articolo sulle domande che più spesso mi vengono poste; nella speranza che possano essere di aiuto. Se hai un tema da proporre un argomento che pensi possa interessare a più persone, contattami e mandami pure il tuo suggerimento.

Adolescenza e genitorialità

Lo Psicologo, il Test dei genitori, i Quesiti per l’adolescente

Tre differenti approcci per comprendere, affrontare e risolvere ogni problema adolescenziale.

Nessuna difficoltà è per sempre. La cosa che più mi emoziona è accogliere un'anima ed accompagnarla per un tratto del percorso per poi vederla riprendere da sola il cammino della vita.

Dott.ssa Cristina de Gioia Leggi il Curriculum Vitae

© 2020 Copyright ProblemiAdolescenziali.it - Ansia scolastica e metodo di studio
Link a Pyramid Web Agency. Realizzazione Siti, eCommerce, Web Marketing.